Pubblicazioni

L’Associazione ha curato la pubblicazione di diverse opere che testimoniano l’impegno e la diversificazione dei campi di interesse.

La bella traduzione in dialetto abruzzese della Bottega del caffè di Goldoni a cura di Ivaldo Rulli è stata pubblicata, nel dicembre 97, grazie al contributo della Banca Frentana di Credito Cooperativo di Lanciano con il titolo “La puteche de lu café”.

La prefazione ed interventi di Domenico Policella ed Emiliano Giancristofaro arricchiscono la pubblicazione. La traduzione ha permesso l’allestimento teatrale che ha riscosso notevole successo.

 

A gennaio del 1998, alla vigilia della riapertura del teatro Fedele Fenaroli, Francesco Paolo Cipollone, poeta lancianese, e Mario Pupillo hanno presentato un volume dal titolo “Teatro Fedele Fenaroli – Storia aneddoti e curiosità”.

La pubblicazione traccia una storia su quello che il Fenaroli è stato per Lanciano e la zona frentana, con ricchezza iconografica attinta dall’Archivio Storico Comunale e da archivi privati. 

La penna sapida e pungente  di Cipollone e la passione teatrale  di Pupillo, hanno permesso di redigere un lavoro agile, leggero, a volte intrigante.

Il volume è stato pubblicato grazie all’intervento della Banca Popolare di Lanciano e Sulmona. 

Una bella opera che ha riscosso successo e che è stata distribuita la serata inaugurale della riapertura del Fenaroli, dopo il decennio di restauro, il giorno 8 febbraio 1998, con l’esibizione di Uto Ughi e dei Solisti Veneti.

Altra pubblicazione fu nel 2004, a carattere musicale, a cura di Massimo Benedetti, autore di tutte le musiche di scena degli allestimenti teatrali degli “Amici”. Massimo ha voluto raccogliere la sua produzione in un bellissimo CD di Musiche per il teatro, in occasione del quindicesimo compleanno dell’Associazione.

Altre pubblicazioni di particolare pregio sono i quattro cataloghi della “Rassegna nazionale della vignetta umoristica” curati da Adolfo Cardascia, ancora disponibili nel nostro archivio. I cataloghi raccolgono le vignette dei vincitori e di tutti i partecipanti alle varie edizioni dal 2000 al 2003.

A dicembre del 2005  esce il primo numero de “LA RIBALTAPeriodico di informazione e cultura teatrale. Il periodico si proponeva di essere una vetrina delle compagnie abruzzesi, un occasione di riflessione, di dibattito, di confronto e a volte di scontro.

Il periodico veniva inviato gratuitamente a tutte le associazioni teatrali abruzzesi e a tutte le città con teatri o spazi teatrali attivi e a tutti i comuni della provincia di Chieti e agli Assessorati provinciali e regionali.

In sintesi circa 250 spedizioni per ogni numero e per le altre 750 copie la distribuzione era fatta di persona dai vari soci e collaboratori a Lanciano, a Pescara, Sulmona, ed altre località.

Clara Labrozzi era il direttore responsabile così scriveva: ”Nostro preciso obbiettivo è quello di essere un informatore di tutte le attività teatrali del nostro territorio, e non solo, ma stimolare un confronto dialettico utile a far guadagnare credibilità al teatro dialettale e amatoriale”.

Nel 2006 è stato pubblicato “Vocazione Mitridate” di Francesco Paolo Cipollone, un’opera di micro epigrammi che ricordano Flaiano e Jerome, condita dal grande umorismo del poeta Lancianese, amico degli Amici e curatore di tutti i programmi di sala.

Nel 2008 in occasione del decennale della riapertura del teatro Fenaroli, grazie all’impegno dell’Assessore Lello D’Amico, è stata pubblicata una seconda Edizione, aggiornata e rielaborata, del volume “Teatro Fedele Fenaroli – Storia aneddoti e curiosità”.

Francesco Paolo Cipollone  ha pubblicato, a novembre del 2009, in occasione del ventennale degli Amici della Ribalta Altri colpi di timone”, un volumetto con epigrammi, poesie del “versante opposto” racconti di “testimoni d’arguzia”.

Nel 2013 Cipollone, autore sempre prolifico, ha pubblicato “Un conflitto di disinteressi”, altra opera di grande originalità con pillole di umorismo, e a suo dire con buona fede ”interpretazioni e giudizi discordanti”.